top of page
  • aziendailsole

Benefici dello Zafferano

Aggiornamento: 6 dic 2022

Quando si parla di zafferano si parla non solo del suo gusto morbido e intenso, ma soprattutto del suo contenuto perchè se il suo peso è una caratteristica trascurabile non lo è la sua qualità. Difficile pensare come una spezia così piccola e delicata abbia al suo interno possenti virtù e proprietà che la rendono unica se non miracolosa.


Basti pensare che lo zafferano viene elencato nella Farmacopea Ufficiale Italia come uno dei più potenti antiossidanti esistenti grazie ai suoi principi in particolare la crocina, la crocetina e la picrocrocina responsabili del colore rosso terra della spezia.

L' elevato contento di carotenoidi (8.000.000 ogni 100 grammi rispetto a gli 8.115 della carota) contrasta l'effetto dei radicali liberi.


"L’uomo produce ogni giorno 5 g di scorie che favoriscono l’invecchiamento", conferma il dottor Fulvio Marzatico, ricercatore del Dipartimento di Scienze Fisiolo-giche-Farmacologiche dell’Università di Pavia. "Ebbene, con la vitamina E ne eliminiamo il 3%, con la vitamina C il 10%, con lo zafferano addirittura il 20%".

Ma non solo.

In passato lo zafferano veniva chiamato la "pianta del ridere" ovvero si pensava che aveva proprietà antidepressive . Oggi è stato dimostrato come l'integrazione dello zafferano in adulti colpiti da disturbi depressivi abbia effetti benefici sull'umore.


Ha proprietà antispasmodiche lo conferma il Dottor Ottavio Lommelli del Dipartimento di fitoterapia dell’Ospedale S. Paolo di Napoli, "Grazie ai suoi aromi naturali, ai pigmenti e ai numerosi principi attivi, questa spezia ha una notevole azione stimolante sull’apparato digerente. Lo zafferano entra immediatamente in circolo aumentando la secrezione della bile e dei succhi gastrici e quindi facilitando la digestione".


Aiuta la memoria, studi recenti hanno dimostrato come la crocetina contenuta al suo interno è ottima nel sistema nervoso per l'apprendimento e la concentrazione.


Lo zafferano è un ottimo sedativo della tosse, riduce infatti l'infiammazione del cavo orale e facilita la respirazione.

Inoltre, è consigliabile consumare zafferano durante la fase premestruale e durante il ciclo per alleviarne i dolori, si è scoperto che gli estrogeni steroidei presenti al suo interno mimano l'azione degli ormoni femminili aiutando così il ciclo mestruale.


Questi sono solo alcune delle più importanti proprietà benefiche di questa spezia.




22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page